Il nostro abbraccio, il vostro calore

Il nostro abbraccio, il vostro calore

Quando abbiamo pensato all’abbraccio tour, quando abbiamo stampato quella cornice, quando abbiamo cominciato a girare per le spiagge e a promuovere il nostro abbraccio, la sottile paura che ci portavamo dietro era che quella cornice potesse rimanere vuota.
Perché, in fondo, tutti gli occhi sono diversi, e magari dove noi vedevamo l’angolo giusto per una scintilla di felicità, altri potevano vedere quattro matti che giravano con una sagoma vuota sotto il braccio. Va be – ci siamo detti – male che vada ci saremo abbracciati tra noi una volta di più.
Ma nella forza di quel gesto noi ci abbiamo creduto, ci abbiamo investito. Ne abbiamo sentito la bellezza e ci siamo ripetuti che non potevamo essere i soli a sentirla. E i vostri abbracci, immortalati nella cornice di M-EAT & SOUND, ne sono la prova.

Li abbiamo visti durante l’estate, si sono moltiplicati nelle serate del nostro evento a Leverano, li abbiamo ritrovati lo scorso weekend a Novello in Festa, dove vi abbiamo riproposto i nostri prodotti a km 0. E in voi abbiamo sentito di nuovo quella voglia di stare insieme, quel gusto che si prova quando si è in compagnia. Che sia davanti ad una birra, ad un calice di vino o ad un sorso d’acqua: la vera ragione siamo noi.
E sì, siamo consapevoli che non stiamo dicendo nulla di nuovo. Perché lo sappiamo tutti che la domenica, a pranzo, non ci si riunisce per mangiare, ma per stare in famiglia. La tavola è solo il posto attorno al quale si riuniscono i cuori. È il pretesto, è conseguenza, non causa. La vera ragione è che di quella convivialità ne abbiamo tutti bisogno.

Ed è per questo che, in fondo, lo sapevamo che quella cornice sarebbe stata sempre piena. Noi vi abbiamo solo dato la tela, ma il colore e i sorrisi li avete dipinti voi.
Grazie per i vostri abbracci. Grazie davvero. Non c’è nulla che paghi di più di quel calore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *